lunedì 18 aprile 2011

Lo "spaccamorti" su Divertimento.it

Riceviamo e pubblichiamo la recensione redatta da Elisabetta Tirabassi per il portale divertimento.it, e la ringraziamo per le belle parole spese a proposito del numero 1. A questo link trovate l'articolo completo ;)
Un’altra nuova uscita bimestrale tutta italiana parte ad aprile per Star Comics che, questa volta, punta sul talento al femminile e su un protagonista veramente “particolare”.

“Dr. Morgue”, infatti, è stato creato da due giovanissime autrici: Silvia Mericone e Rita Porretto che pur essendo dei nomi praticamente nuovi nel mondo del fumetto hanno già dimostrato di avere tutte le carte in regola per diventare delle autrici affermate. In effetti lo stesso protagonista del fumetto che vi stiamo presentando è la prova che fantasia e talento a queste due proprio non mancano.
Yoric Malatesta è un medico legale canadese che all’apparenza potrebbe essere associato a tantissimi medici/detective che imperversano in tv. Le sue capacità di relazione sociali sono infatti pari a zero, la sua espressione rasenta spesso l’impassibilità ed non è certo uno che gira intorno alla verità, anzi, metodico ed efficace nel suo campo è praticamente un genio della medicina legale. Quello che lo rende però del tutto speciale è che, a differenza di personaggi come Dr.House, Gil Grissom o qualsiasi altro insopportabile protagonista dei telefilm, Yoric ha una sindrome (di Asperger) che è causa di tutte le stramberie nel suo atteggiamento.

Questa sindrome, strettamente imparentata con l’autismo, genera nelle persone affette una ridottissima capacità di relazione, comportamenti stereotipati e ripetitivi e la tendenza focalizzarsi solo su alcuni interessi specifici. Di conseguenza, il nostro protagonista pur essendo molto intelligente si relaziona con il mondo con molta difficoltà e pur provando emozioni è spesso in capace di mostrarle all’esterno o di percepire l’emotività altrui.

Un bel protagonista per una serie di 6 storie altrettanto particolari, a partire dal primo albo che vedrà Dr Morgue alle prese con una strana serie di suicidi tramite impiccagione. Saranno davvero dei suicidi o è forse più probabile che siano opera di qualche psicopatico? A “dire” la verità al nostro medico legale saranno sempre e solo le prove, specialmente quelle ritrovate sui corpi, perché “l’unico vero testimone di un delitto è la vittima!”.

La prima storia è stata disegnata dal bravissimo Francesco Bonanno (Valter Buio) che con un magistrale uso del chiaroscuro ci porta nelle viscere di una Montreal veramente spettrale. A seguire sarà la volta Daniele Statella (Cornelio) e di Paola Camoriano (Cornelio).

Dal 14 aprile non perdetevi “Dr. Morgue” in fumetteria.

2 commenti:

Akumu ha detto...

Carissima Silvia,
non immagini che piacere mi ha fatto leggere il gentile commento che hai lasciato all'intervento che ho scritto di getto solo questa mattina.
Non posso che ripetermi nel dire a te e alla tua collega che siete incredibili! Stimo moltissimo il vostro lavoro, anche se per ora ho letto solamente il primo numero di "dr Morgue", ma da tanto un seriale non mi emozionava in questo modo.
Complimenti davvero. E grazie ancora per aver letto e apprezzato il mio piccolo omaggio alla vostra serie che seguirò con attenzione e trepidazione.
Vi auguro che il vostro lavoro venga apprezzato da più persone possibili e che Yoric abbia tutta la visibilità che merita.
Buona fortuna per tutto!
Alessia [Akumu]

Silvia ha detto...

Grazie a te :)
ho dato una sbirciata ai tuoi disegni e devo anche farti i complimenti a mia volta.
Pur non essendo una disegnatrice e quindi da semplice "osservatrice" mi sono parsi davvero belli e hai un bellissimo tratto.