domenica 7 ottobre 2012

Dr.Morgue Speciale su UBC Fumetti

Anteprima di Dr.Morgue Speciale - L'Ospite d'Inverno, a cura di Roberto Giammatteo e realizzata per UBC Fumetti, che ringraziamo come sempre per l'interesse e lo spazio dedicato allo "Spaccamorti". All'interno dell'articolo, tavole originali e curiosità sul work in progess dell'albo di 144 pagine inedite.
A distanza di pochi mesi dalla conclusione delle avventure del più "strano" coroner del mondo del crime-fiction a fumetti, e non solo, pubblicate sulla miniserie bimestrale di sei albi edita dalle Edizioni Star Comics, il Dr.Morgue ritorna in edicola con un unico albo speciale di 144 pagine, a partire dal 17 ottobre.

L'albo speciale, scritto dalle mamme artistiche dello "spaccamorti", Silvia Mericone e Rita Porretto, è stato disegnato da Francesco Bonanno (con la collaborazione per alcune matite di Paola Camoriano). Per la realizzazione della cover, ci sarà la partecipazione straordinaria di Carmine Di Giandomenico.

Per quanto riguarda il futuro dal gigante affetto dalla sindrome di Asperger, per il momento, non ci sono ancora certezze. La Edizioni Star Comics, infatti, preferisce aspettare di vedere gli esiti e il gradimento del pubblico in merito a questa uscita extra, prima di pensare ad una nuova avventura editoriale per il Dr.Morgue. Per una risposta certa e definitiva, quindi, bisognerà aspettare l'anno nuovo.
Work In Progress
Quando ci è stato dato il via per lo Speciale, ci siamo interrogate su che linea dare alla storia: se seguire lo schema usato per la precedente miniserie o affrontare un argomento totalmente nuovo, che in qualche modo avrebbe un po' deragliato da quelli che sono stati fino ad ora i punti cardine del Dr. Morgue.
Ne è venuta fuori una storia noir con una forte impronta spy, che crediamo non dispiacerà ai lettori affezionati né a quelli nuovi. La cifra stilistica è sempre la stessa, nessun tono sensazionalistico, nessun eccesso di fantasia, anche questo episodio extra è tratto da una storia vera e al massimo, vista la quantità maggiore di pagine, abbiamo inserito un po’ di azione e di colpi di scena in più.
Anche per noi autrici il tema in sé è stato una sfida, lontano dai nostri normali interessi e dalle nostre quotidiane conoscenze, questo ha comportato una maggiore curiosità e una lunga documentazione. Ore di documentari, informazioni, consultazioni, cercando ogni volta di scostarci da un certo modo piuttosto parziale di affrontare il tema. Abbiamo dato una rispolverata al sistema giudiziario canadese, che avevamo studiato mesi fa, approfondendo le procedure relative alla corte superiore del Québec.
Abbiamo studiato nuovi casi giudiziari alla ricerca di un risvolto medico legale che non fosse già stato accuratamente affrontato. Abbiamo riscritto chissà quante volte le battute di Yoric, perché doveva essere sé stesso e mai qualcun altro, abbiamo riflettuto molto su come impostare le situazioni talvolta tragicomiche tra lui e due nuovi personaggi: Kalervo e Regina.
Molti lettori ci hanno scritto lamentando l’assenza nella miniserie di un personaggio femminile forte, un alter ego degno di Yoric insomma... per cui abbiamo voluto accontentarli generando Regina Odincova, sulla quale non anticipiamo nulla, ma siamo sicure che riscuoterà un degno successo.
Per motivi che potremmo definire logistici abbiamo dovuto mettere da parte alcuni personaggi presenti nella miniserie, per dare più spazio a Yoric e alle dinamiche della storia, 142 pagine possono sembrare tantissime, ma anche poche! Abbiamo litigato moltissimo su alcune scelte, ma alla fine siamo sopravvissute...
La trama
Uno sconosciuto irrompe nella Basilica di Notre Dame e si strappa gli occhi davanti ad una folla di fedeli esterrefatti. Quello stesso uomo durante il trasporto in ospedale, pronuncerà un solo nome: Yoric Malatesta. Un nuovo scorcio del passato dello "spaccamorti" viene a galla nella figura di quest’uomo tormentato, che lo cerca da molti anni e si confonde con un caso giudiziario a tinte fosche, che coinvolge addirittura uno dei più famosi ospedali psichiatrici del Canada.
Il Dr.Morgue stavolta dovrà capire i morti per salvare i vivi. Dovrà guardare al passato decifrando il presente, per riuscire a risolvere un vecchio interrogativo: perché gli insetti intrappolati in una stanza, si appoggiano su un vetro e vanno sempre verso l’alto?
Lo Spaccamorti, ora diventato capo coroner, si ritrova a fare i conti ancora una volta con un "ricordo chiuso male", che lo porterà a scontrarsi con poteri forti che fanno direttamente riferimento al governo del Canada e... non solo.
Un’indagine fuori dai soliti schemi in cui s'è mosso fino ad ora il nostro protagonista, in cui verrà messa alla prova la sua empatia per il prossimo, il suo bisogno di scoprire la verità e le ragioni che si nascondono dietro ad essa.

Nessun commento: